marco - Chirurgo plastico Varese

“Il mio naso è troppo grande, ha una specie di gobba, la punta pende verso il basso”. Queste sono solo alcune delle espressioni che lamentano quelle persone che desidererebbero modificare il loro naso, renderlo più proporzionato o meno evidente. Tutti questi desideri puoi esaudirli oggi grazie alla chirurgia estetica grazie a la rinoplastica e la rinosettoplastica.

Che cos’è la rinoplastica e che cos’è la rinosettoplastica?

La rinoplastica è una delle procedure di chirurgia plastica più popolari a livello globale.

È un intervento di chirurgia estetica che viene utilizzato per modificare la morfologia di una piramide nasale, e quindi di un naso, che può essere troppo pronunciato o troppo curvo, con una punta cadente o una struttura troppo pronunciata.

Come già accennato, quindi, modifica la struttura esterna del naso e rende quindi il volto più armonico aiutando il paziente ad ottenere un risultato più vicino al modo di percepire la propria immagine. E’ un aiuto concreto che elimina imbarazzo o paranoie spesso causa di svariati malesseri psicologici.

La rinosettoplastica è un intervento chirurgico che, invece, modifica le strutture interne del naso. Non parliamo quindi di un cambiamento della forma o della dimensione del naso, bensì delle parti interne, del cosiddetto setto nasale appunto.

La differenza tra la rinoplastica e la rinosettoplastica è proprio questa: la rinosettoplastica modifica sia la parte esterna del naso, sia il setto nasale e spesso anche i turbinati; mentre la rinoplastica è un intervento puramente estetico.

La rinosettoplastica, oltre ad agire sulla componente estetica, deve mirare a risolvere i problemi di respirazione: ostruzioni nasali, irritazioni faringee ricorrenti dovute ad una respirazione prevalentemente boccale, apnee notturne e molto altro. La corretta respirazione, in genere, si ristabilisce in un tempo variabile che può essere di giorni o settimane. 

E’ vero anche che, in moltissimi casi, entrambi gli interventi chirurgici vengono eseguiti contemporaneamente. Si agisce sulla parte estetica e, se necessario, vengono modificate le strutture interne per ripristinare una corretta e sana respirazione.

OTTENERE UNA NUOVA FORMA DEL NASO PER RICONOSCERSI MEGLIO

A volte, la paura di sottoporsi ad un intervento di rinoplastica, può essere quella di stravolgere in modo eccessivo gli equilibri del volto, non riconoscendosi più una volta ottenuto il nuovo naso.

In generale, la filosofia della chirurgia plastica moderna, è quella di non stravolgere la fisionomia della persona, pur eliminando il difetto. Dopo un intervento di rinoplastica, la persona non deve percepire difficoltà nel riconoscersi allo specchio, bensì guadagnare sicurezza e benessere personale dal risultato ottenuto. Ecco perché, in fase di primo consulto con il chirurgo plastico, si analizzano attentamente le caratteristiche della persona e del volto. Infatti, la consulenza preoperatoria con il chirurgo è un passo cruciale per garantire che le aspettative del paziente siano realistiche e che il piano di trattamento sia personalizzato alle sue esigenze.

Ogni intervento chirurgico di rinoplastica deve essere eseguito tenendo conto dei lineamenti e di tutte le peculiarità che ogni persona possiede. Un bravo chirurgo, non eseguirà mai un naso prendendo spunto da un’immagine di esempio che non considera il volto del paziente in questione.

Il naso, non deve catturare l’attenzione, non deve apparire artificiale o troppo diverso dal resto del volto. Tutto deve essere in armonia e, soprattutto, nessun dettaglio deve essere trascurato, anche perché i risultati saranno permanenti. Una della caratteristiche che rendono la rinoplastica un intervento chirurgico così richiesto ed efficace, è che i suoi risultati saranno visibili nel tempo.

Mentre il gonfiore e i lividi possono nascondere i risultati immediati, i cambiamenti apportati durante una rinoplastica diventano permanenti nel tempo. I pazienti possono godere dei risultati finali una volta che il naso è completamente guarito, e di norma, la forma finale del naso raggiunge il suo apice dopo qualche mese. Insomma, funzionalità e miglioramento nella respirazione con la rinosettoplastica, e miglioramento estetico visibile con la rinoplastica. Se hai bisogno di entrambi, non ti preoccupare, si possono eseguire durante lo stesso intervento chirurgico!

Se vuoi intraprendere questo percorso verso la rinoplastica, puoi consultare tutti i dettagli dell’intervento chirurgico quii!

 



castelli - Chirurgo plastico Varese

Si parla molto di benessere e stile di vita sano. Oggi “healthy life” è diventato uno slogan popolare a cui tutti aspirano. Uno stile di vita sano è fatto di tante cose, piccole accortezze quotidiane che dovrebbero diventare routine per tutti. Viviamo in un’epoca in cui le sfide quotidiane e le tentazioni di uno stile di vita sedentario possono mettere alla prova la nostra salute. Tuttavia, mantenere uno stile di vita sano è fondamentale per il benessere fisico e mentale a lungo termine.

Ma cosa significa mantenere uno stile di vita sano e quindi avere una vita equilibrata in ogni settore e perché è così importante?

Salute fisica, benessere mentale, longevità, maggiore energia, sono solo alcuni dei benefici che derivano da un corretto stile di vita. Infatti, chi fa costante attività fisica, segue un’alimentazione sana, dedica del tempo ad attività all’aria aperta, si idrata a sufficienza ed in generale si impegna a mantenere corpo e mente allenati ed in salute, ha molti effetti benefici in più settori ed aspetti della vita. Uno fra tutti la carriera ed il lavoro. Sembra strano, ma una delle sfere che risentono positivamente di questo stile di vita equilibrato, è proprio il lavoro.

Un individuo stressato sul lavoro, secondo studi recenti, è di norma un individuo che non pratica sufficiente attività fisica ma conduce una vita prevalentemente sedentaria. Inoltre, sempre secondo questa tesi, lo stesso individuo “stressato” è solito dormire poco, mangiare in modo irregolare e poco salutare; spesso fa uso di alcool o zuccheri più del necessario. Ecco che quindi, al contrario, il lavoratore meno pigro, più attento ad una dieta equilibrata e più riposato, ha dei risultati migliori nelle sue prestazioni lavorative. Non solo, sembra affrontare anche molto meglio situazioni impreviste e stressanti, spesso rendendo tutto più leggero. Insomma, vita equilibrata e stile di vita sano? Sì, non solo per il nostro corpo, ma per molto altro!

LA PELLE RISENTE DI UNO STILE DI VITA STRESSANTE? SI?

CONSIGLI PER UNO STILE DI VITA SANO ED EQUILIBRATO

Ci sono preziosi consigli di bellezza da considerare (puoi leggere qui). Partiamo dalle basi: stop alle sigarette, consumare alcol con moderazione, svolgere esercizio fisico in modo regolare, alimentarsi in modo sano e corretto, mantenere il peso forma. Sono queste, secondo un recente studio dell’American Heart Association, le cinque regole d’oro da seguire per vivere a lungo ed in salute, noi e la nostra pelle. Ebbene sì, la pelle risente di uno stile di vita stressante, così come risente di poca idratazione o cibi troppo grassi. Quando queste 5 regole non bastano, c’è sempre la medicina estetica e la chirurgia ad aiutarci, ma lo sappiamo, tutte le scelte estetiche vanno accompagnate da una corretta condotta!

Esercizio fisico

La salute fisica è una delle principali ragioni per cui adottare uno stile di vita sano. Mantenere un peso corporeo equilibrato, seguire una dieta equilibrata e fare regolare attività fisica contribuiscono a prevenire una serie di problemi di salute, tra cui malattie cardiache, diabete, obesità e molto altro.

Fare sport aumenta la frequenza cardiaca e regala bellezza e salute: la sudorazione fa molto bene per la pelle, poiché i pori si aprono e rilasciano impurità.

L'attività fisica può influire anche sui lineamenti del volto di una persona? Certamente si, per diversi motivi. Un’adeguata attività fisica, abbinata ad una dieta adeguata, farà certamente diminuire la percentuale di massa grassa (bodyfat %); questo andrà ad intaccare non solo i depositi adiposi sottocutanei, ma pure il grasso "libero" situato in zona guance, responsabile del viso "paffutello".

Sotto il 15% di bodyfat si comincia quindi ad avere un viso più scavato sulle guance, con zigomi più in evidenza e un naso più sottile: il viso appare più affilato, in salute, bello.

Alimentazione sana e corretta

-Una corretta alimentazione è povera di grassi saturi, ricca di frutta e verdura di stagione.

-Moderare l’utilizzo di sale e zuccheri, poco alcool, almeno due litri di acqua al giorno.

Queste sono le regole generali e basilari per una corretta e sana alimentazione.

Il consumo di quantità adeguate di frutta e verdura garantisce un adeguato apporto di nutrienti all'organismo e riduce le calorie assunte con la dieta. L'acqua è invece un costituente essenziale dell'organismo ed è quello presente in maggiore quantità. È indispensabile per tutti i processi fisiologici e le reazioni biochimiche del corpo. È inoltre il mezzo attraverso cui l'organismo elimina le scorie ed è importante per la regolazione della temperatura corporea. Per quanto riguarda i grassi, la quantità di grassi che assicura un buono stato di salute varia da persona a persona; ciò che conta, però, non è soltanto il potere calorico di un grasso, ma anche e soprattutto la qualità.

Stop al fumo

Non è solo una questione di salute polmonare, il fumo invecchia la pelle e le cellule del corpo. E’ risaputo ormai quali sono i suoi effetti negativi: invecchiamento cutaneo, problemi cardiaci e respiratori, ingiallimento dei denti, problemi di circolazione e molto altro. Molto spesso smettere di fumare comporta un evidente miglioramento al volto, la pelle appare più luminosa e quindi più giovane.

Contattaci per prendere un appuntamento.


Copyright by Crisalix.com 2023. All rights reserved.