Cosa non fare dopo una mastoplastica additiva

Giugno 12, 2024 0

x - blog - DOTTOR MARCO CASTELLI

La mastoplastica additiva, comunemente nota come aumento del seno, è una delle procedure di chirurgia estetica più popolari e richieste in tutto il mondo. Questa operazione consente di aumentare le dimensioni del seno e migliorarne la forma, utilizzando protesi mammarie. Prima di addentrarci nella questione "cosa non fare dopo una mastoplastica additiva”, chiariamo di cosa parliamo e che cos'è un intervento di mastoplastica additiva. 

Che cos’è la mastoplastica additiva?

La mastoplastica additiva è un intervento chirurgico che mira ad aumentare le dimensioni del seno e migliorare la sua forma. Questo può essere realizzato mediante l’inserimento di protesi mammarie riempite con soluzione salina o silicone. La scelta del tipo di protesi e della tecnica dipende dall'obiettivo che si desidera raggiungere, ma soprattutto dipende dall'analisi effettuata dal dottor Castelli in fase di prima consulenza. In questa sede il chirurgo plastico crea un prospetto preciso e fornisce al paziente tutte le informazioni di come si svolgerà l'intervento chirurgico, mostrando anche i potenziali risultati grazie alla simulazione 3D gratuita Crisalix, effettuata dal dottor Castelli nel suo studio.

Evitare l’attività fisica intensa

Subito dopo l’intervento, è fondamentale evitare qualsiasi attività fisica intensa. Sollevare pesi, fare esercizi che coinvolgono i pettorali e movimenti bruschi possono mettere sotto stress le nuove protesi e i punti di sutura, aumentando il rischio di complicazioni come il sanguinamento o lo spostamento delle protesi. È consigliabile attendere almeno sei settimane prima di riprendere l’attività fisica intensa, e sempre sotto la supervisione del proprio chirurgo.

Non sollevare pesi

Sollevare oggetti pesanti come borse della spesa o altro deve essere evitato per almeno 4 settimane post-intervento. Lo sforzo eccessivo può compromettere la guarigione delle incisioni e causare lo spostamento delle protesi, con conseguente asimmetria o dolore.

Non dormire a pancia in giù

Dopo una mastoplastica additiva, è essenziale dormire sulla schiena per almeno alcune settimane. Dormire a pancia in giù può esercitare una pressione indesiderata sul petto, causando dolore, gonfiore e possibili complicazioni. Utilizzare cuscini per mantenere una posizione comoda sulla schiena può aiutare a evitare il movimento notturno verso posizioni scomode.

Evitare di fumare

Fumare può rallentare significativamente il processo di guarigione. La nicotina restringe i vasi sanguigni, riducendo l’apporto di sangue e ossigeno ai tessuti, il che può ritardare la guarigione delle incisioni e aumentare il rischio di infezioni e complicazioni. È altamente raccomandato smettere di fumare almeno due settimane prima e dopo l’intervento per favorire una guarigione rapida e senza problemi.

Non esporsi eccessivamente al sole

L’esposizione al sole può danneggiare la pelle e le cicatrici in via di guarigione. I raggi UV possono causare iperpigmentazione delle cicatrici, rendendole più visibili e permanenti. È consigliabile proteggere il petto con vestiti coprenti e utilizzare una crema solare ad alta protezione se l’area deve essere esposta al sole.

Evitare bagni caldi e piscine

Per almeno quattro settimane dopo l’intervento, è meglio evitare bagni caldi, saune e piscine. L’immersione in acqua può aumentare il rischio di infezioni e ritardare la guarigione delle incisioni. 

Non indossare reggiseni con ferretti

Durante le prime settimane di recupero, è importante indossare un reggiseno post-operatorio consigliato dal chirurgo o un reggiseno sportivo senza ferretti. I reggiseni con ferretti possono irritare le incisioni e interferire con la corretta posizione delle protesi. Un supporto adeguato è essenziale per garantire una guarigione ottimale e il mantenimento della forma desiderata del seno.

Non riprendere subito tutte le attività quotidiane

Dopo la mastoplastica additiva, è importante prendere il tempo necessario per riposare e recuperare. Anche attività quotidiane come guidare, fare le pulizie o lavorare al computer possono mettere a dura prova il corpo e le nuove protesi. È consigliabile chiedere aiuto per le attività più impegnative e tornare gradualmente alle proprie routine.

La mastoplastica additiva è una procedura sicura ed efficace per migliorare l’aspetto del seno e aumentare la fiducia in se stesse. Queste sono alcuni accorgimenti da avere dopo una mastoplastica additiva e cosa non fare per affrontare al meglio il post intervento. Se desideri ulteriori informazioni o una consulenza personalizzata, non esitare a contattarci qui!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Copyright by Crisalix.com 2023. All rights reserved.