Q&A SULLA BLEFAROPLASTICA

Giugno 6, 2024 0

x - sempre - DOTTOR MARCO CASTELLI

La blefaroplastica, comunemente conosciuta come chirurgia delle palpebre, è una procedura estetica sempre più richiesta per migliorare l'aspetto degli occhi e ridurre i segni dell’invecchiamento. Oltre ad essere uno degli interventi chirurgici più eseguiti nei nostri studi, è anche una procedura che suscita curiosità e questioni frequenti. Vediamo quali sono le domande più gettonate e cerchiamo di rispondere fornendo informazioni attuali ed utili. 

Che cos’è la blefaroplastica?

La blefaroplastica è un intervento chirurgico il cui obiettivo è migliorare l’aspetto delle palpebre superiori, inferiori o di entrambe. Questo intervento può rimuovere l’eccesso di pelle, grasso e muscolo dalle palpebre, rendendo lo sguardo più giovane e riposato. Spesso, la blefaroplastica viene eseguita per ragioni estetiche, ma può anche essere necessaria per migliorare la vista in caso di palpebre superiori molto cadenti che limitano il campo visivo. 

Chi è un buon candidato per la blefaroplastica?

Un buon candidato per la blefaroplastica è una persona sana, senza condizioni mediche gravi che possano compromettere la guarigione. È importante che i candidati non fumino e abbiano aspettative realistiche riguardo ai risultati dell’intervento. La maggior parte delle persone che si sottopongono a questa procedura ha più di 35 anni, anche se può essere eseguita su pazienti più giovani se esistono problemi genetici con le palpebre.

Come si svolge l’intervento di blefaroplastica?

L’intervento di blefaroplastica viene solitamente eseguito in anestesia locale, ma in alcuni casi può essere utilizzata la sedazione.  Durante la procedura,  vengono effettuate delle incisioni lungo le pieghe naturali delle palpebre superiori e appena sotto le ciglia o all’interno delle palpebre inferiori. Queste incisioni permettono di rimuovere o riposizionare l’eccesso di pelle. Dopo aver effettuato le correzioni necessarie, le incisioni vengono chiuse con suture sottili.

Quanto dura il recupero dopo la blefaroplastica?

Il recupero dopo la blefaroplastica varia da persona a persona, ma in generale, la maggior parte dei pazienti può tornare alle normali attività entro 7 giorni. Durante la prima settimana, è comune avere gonfiore e lividi intorno agli occhi, che possono essere alleviati con impacchi freddi e tenendo la testa sollevata. Le suture vengono solitamente rimosse dopo 5-7 giorni. È importante seguire attentamente le istruzioni post-operatorie del chirurgo per garantire una guarigione rapida e senza complicazioni.

Quando si vedranno i risultati finali della blefaroplastica?

I risultati finali della blefaroplastica possono richiedere diverse settimane o mesi per essere completamente visibili, poiché il gonfiore può persistere per un po’ di tempo dopo l'intervento. Questo è assolutamente normale e andrà riducendosi nelle settimane successive. I risultati della blefaroplastica sono generalmente duraturi, anche se il naturale processo di invecchiamento può certamente influenzare l’aspetto delle palpebre nel tempo. 

La blefaroplastica lascia cicatrici visibili?

Una delle domande più frequenti, riguarda proprio il grado di visibilità delle cicatrici dopo una blefaroplastica. Questo perché, certamente, avere cicatrici visibili sul volto non è mai una bella cosa. La bella notizia, però, è che le cicatrici della blefaroplastica sono generalmente poco visibili, poiché le incisioni vengono fatte lungo le pieghe naturali delle palpebre e le linee sottili vicino alle ciglia. La posizione e la zona di incisione viene studiata appositamente per essere nascosta e poco visibile. Inoltre, con il tempo, le cicatrici diventano quasi impercettibili ed il risultato finale sorprendente. È importante seguire le raccomandazioni del chirurgo riguardo alla cura delle cicatrici per ottimizzare la guarigione e minimizzare la visibilità delle cicatrici.

Posso combinare la blefaroplastica con altre procedure estetiche?

Sì, la blefaroplastica può essere combinata con altre procedure estetiche, come il lifting del viso   i trattamenti con filler dermici e Botox. Combinare diverse procedure può offrire risultati più completi e armoniosi, migliorando l’aspetto generale del viso. 

La blefaroplastica è dunque una procedura efficace per migliorare l’aspetto delle palpebre e ridurre i segni dell’invecchiamento intorno agli occhi. Queste domande, sono, molto spesso, i dubbi e le curiosità più comuni che vengono esplorate in fase di prima consulenza con il Doc Castelli. Se desideri ulteriori informazioni o vorresti una consulenza personalizzata, non esitare a contattarci qui!


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Copyright by Crisalix.com 2023. All rights reserved.